ihs markit ha recentemente pubblicato uno studio intitolato “the rf front-end: unsung hero of the premium smartphone” che riporta come esempio il teardown di samsung galaxy s8 (us/china regional sku) rivelando pubblicamente – tra le altre cose – il contributo della tecnologia estesa di qualcomm rf front-end oltre alla piattaforma mobile. galaxy s8 è infatti il primo smartphone supportato da snapdragon 835 a beneficiare della joint venture di inizio anno tra qualcomm e tdk e della tecnologia rf front-end (rffe) di qualcomm.il modulo rf è il protagonista nascosto degli smartphone. funziona dietro le quinte per assicurare al telefono la migliore connessione di rete possibile, oltre a essere fondamentale per abilitare tecnologie di rete avanzate tra cui gigabit lte nel samsung galaxy 8 e 5g nei telefoni futuri.inoltre, il modulo rf permette ai dispositivi di avere disegn più raffinati(come cornici più sottili e schermi più grandi) e una maggiore durata della batteria, nonchè di migliorare notevolmente l'esperienza dell'utente offrendo copertura migliore e connettività avanzata.l’obiettivo di questo studio è fornire una fonte che sia di supporto a questo aspetto spesso frainteso di connettività dello smartphone. qui di seguito alcuni punti chiave che potrai approfondire nello studio:introduzione a rffe. `senza un adeguato rffe, un dispositivo non sarebbe nemmen...