dispositivi apple | Search | Laxaro
Laxaro Your source for the latest research news
 dispositivi apple
apple aggiorna itunes alla versione 12.6: novità per i film noleggiati tramite l

Apple ha aggiornato iTunes, portando il suo software per la gestione dei contenuti alla versione 12.6. La release migliora le prestazioni della piattaforma, e introduce la possibilità di poter guardare i film noleggiati su iTunes su tutti i propri dispositivi con iOS 10.3 e tvOS 10.2 (non ancora rilasciati al pubblico, ndr).Prima dell’aggiornamento in questione, i film noleggiati non potevano essere trasferiti su altri dispositivi, e non potevano essere visti su più device. Ora con iTunes 12.6, Apple afferma che gli utenti possono noleggiare un film, e guardarlo su qualsiasi dispositivo Apple essi vogliano entro le solite 24h.L’aggiornamento suggerisce inoltre che l’arrivo di iOS 10.3 e tvOS 10.2 è imminente. Gli sviluppatori e beta tester pubblici stanno testando ormai da mesi l’update, c

apple aggiorna itunes alla versione 12.6: novità per i film noleggiati tramite l

Apple ha aggiornato iTunes, portando il suo software per la gestione dei contenuti alla versione 12.6. La release migliora le prestazioni della piattaforma, e introduce la possibilità di poter guardare i film noleggiati su iTunes su tutti i propri dispositivi con iOS 10.3 e tvOS 10.2 (non ancora rilasciati al pubblico, ndr).Prima dell’aggiornamento in questione, i film noleggiati non potevano essere trasferiti su altri dispositivi, e non potevano essere visti su più device. Ora con iTunes 12.6, Apple afferma che gli utenti possono noleggiare un film, e guardarlo su qualsiasi dispositivo Apple essi vogliano entro le solite 24h.L’aggiornamento suggerisce inoltre che l’arrivo di iOS 10.3 e tvOS 10.2 è imminente. Gli sviluppatori e beta tester pubblici stanno testando ormai da mesi l’update, c

apple aggiorna itunes alla versione 12.6: novità per i film noleggiati tramite l

Apple ha aggiornato iTunes, portando il suo software per la gestione dei contenuti alla versione 12.6. La release migliora le prestazioni della piattaforma, e introduce la possibilità di poter guardare i film noleggiati su iTunes su tutti i propri dispositivi con iOS 10.3 e tvOS 10.2 (non ancora rilasciati al pubblico, ndr).Prima dell’aggiornamento in questione, i film noleggiati non potevano essere trasferiti su altri dispositivi, e non potevano essere visti su più device. Ora con iTunes 12.6, Apple afferma che gli utenti possono noleggiare un film, e guardarlo su qualsiasi dispositivo Apple essi vogliano entro le solite 24h.L’aggiornamento suggerisce inoltre che l’arrivo di iOS 10.3 e tvOS 10.2 è imminente. Gli sviluppatori e beta tester pubblici stanno testando ormai da mesi l’update, c

apple aggiorna itunes alla versione 12.6: novità per i film noleggiati tramite l

Apple ha aggiornato iTunes, portando il suo software per la gestione dei contenuti alla versione 12.6. La release migliora le prestazioni della piattaforma, e introduce la possibilità di poter guardare i film noleggiati su iTunes su tutti i propri dispositivi con iOS 10.3 e tvOS 10.2 (non ancora rilasciati al pubblico, ndr).Prima dell’aggiornamento in questione, i film noleggiati non potevano essere trasferiti su altri dispositivi, e non potevano essere visti su più device. Ora con iTunes 12.6, Apple afferma che gli utenti possono noleggiare un film, e guardarlo su qualsiasi dispositivo Apple essi vogliano entro le solite 24h.L’aggiornamento suggerisce inoltre che l’arrivo di iOS 10.3 e tvOS 10.2 è imminente. Gli sviluppatori e beta tester pubblici stanno testando ormai da mesi l’update, c

apple: “ios 10.2.1 risolve l’80% degli spegnimenti improvvisi di iphone 6 e ipho

Lo scorso autunno numerosi utenti iPhone hanno segnalato problemi con il proprio dispositivo, in particolare iPhone 6s, come improvvisi spegnimenti. Apple ha di conseguenza lanciato un programma di sostituzione delle batterie, ma ha poi riconosciuto che il problema poteva essere esteso ad un numero maggiore dispositivi, e ha quindi incluso un fix nell’ultimo aggiornamento di iOS.Apple ha confermato a TechCrunch che su una grande fetta di dispositivi, iOS 10.2.1 ha risolto il problema in questione. In particolare, si parla di una riduzione dei casi dell’80% su iPhone 6s e del 70% su iPhone 6.A quanto pare, iOS 10.2.1 risolve solo il problema degli spegnimenti improvvisi, che era molto frequente. Se riscontrate ancora il problema sul vostro iPhone anche dopo aver installato l’ultima versione

apple: “ios 10.2.1 risolve l’80% degli spegnimenti improvvisi di iphone 6 e ipho

Lo scorso autunno numerosi utenti iPhone hanno segnalato problemi con il proprio dispositivo, in particolare iPhone 6s, come improvvisi spegnimenti. Apple ha di conseguenza lanciato un programma di sostituzione delle batterie, ma ha poi riconosciuto che il problema poteva essere esteso ad un numero maggiore dispositivi, e ha quindi incluso un fix nell’ultimo aggiornamento di iOS.Apple ha confermato a TechCrunch che su una grande fetta di dispositivi, iOS 10.2.1 ha risolto il problema in questione. In particolare, si parla di una riduzione dei casi dell’80% su iPhone 6s e del 70% su iPhone 6.A quanto pare, iOS 10.2.1 risolve solo il problema degli spegnimenti improvvisi, che era molto frequente. Se riscontrate ancora il problema sul vostro iPhone anche dopo aver installato l’ultima versione

apple: “ios 10.2.1 risolve l’80% degli spegnimenti improvvisi di iphone 6 e ipho

Lo scorso autunno numerosi utenti iPhone hanno segnalato problemi con il proprio dispositivo, in particolare iPhone 6s, come improvvisi spegnimenti. Apple ha di conseguenza lanciato un programma di sostituzione delle batterie, ma ha poi riconosciuto che il problema poteva essere esteso ad un numero maggiore dispositivi, e ha quindi incluso un fix nell’ultimo aggiornamento di iOS.Apple ha confermato a TechCrunch che su una grande fetta di dispositivi, iOS 10.2.1 ha risolto il problema in questione. In particolare, si parla di una riduzione dei casi dell’80% su iPhone 6s e del 70% su iPhone 6.A quanto pare, iOS 10.2.1 risolve solo il problema degli spegnimenti improvvisi, che era molto frequente. Se riscontrate ancora il problema sul vostro iPhone anche dopo aver installato l’ultima versione

apple vuole impedire a tutti i costi le riparazioni fai da te dei propri disposi

I dispositivi Apple in commercio non sono certamente conosciuti per la loro possibilità di essere riparati in maniera autonoma. L’azienda di Cupertino è determinata a produrre dispositivi seguendo questa filosofia, in modo da aumentare le misure di sicurezza a livello hardware.I rappresentanti dell’azienda di Cupertino sono stati inviati in Nebraska, stato in cui è stato proposto un nuovo disegno di legge per il “diritto di riparazione fai date”. Apple, insieme ad altre aziende del settore tecnologico, non vuole dare la possibilità agli utenti di effettuare le riparazioni in maniera autonoma.Il motivo di questa decisione è legato ad una questione di sicurezza. Se la legge venisse confermata, Apple dovrebbe infatti fornire numerosi dettagli sulla riparazione dei propri dispositivi. Questo p

apple vuole impedire a tutti i costi le riparazioni fai da te dei propri disposi

I dispositivi Apple in commercio non sono certamente conosciuti per la loro possibilità di essere riparati in maniera autonoma. L’azienda di Cupertino è determinata a produrre dispositivi seguendo questa filosofia, in modo da aumentare le misure di sicurezza a livello hardware.I rappresentanti dell’azienda di Cupertino sono stati inviati in Nebraska, stato in cui è stato proposto un nuovo disegno di legge per il “diritto di riparazione fai date”. Apple, insieme ad altre aziende del settore tecnologico, non vuole dare la possibilità agli utenti di effettuare le riparazioni in maniera autonoma.Il motivo di questa decisione è legato ad una questione di sicurezza. Se la legge venisse confermata, Apple dovrebbe infatti fornire numerosi dettagli sulla riparazione dei propri dispositivi. Questo p

apple vuole impedire a tutti i costi le riparazioni fai da te dei propri disposi

I dispositivi Apple in commercio non sono certamente conosciuti per la loro possibilità di essere riparati in maniera autonoma. L’azienda di Cupertino è determinata a produrre dispositivi seguendo questa filosofia, in modo da aumentare le misure di sicurezza a livello hardware.I rappresentanti dell’azienda di Cupertino sono stati inviati in Nebraska, stato in cui è stato proposto un nuovo disegno di legge per il “diritto di riparazione fai date”. Apple, insieme ad altre aziende del settore tecnologico, non vuole dare la possibilità agli utenti di effettuare le riparazioni in maniera autonoma.Il motivo di questa decisione è legato ad una questione di sicurezza. Se la legge venisse confermata, Apple dovrebbe infatti fornire numerosi dettagli sulla riparazione dei propri dispositivi. Questo p

apple vuole impedire a tutti i costi le riparazioni fai da te dei propri disposi

I dispositivi Apple in commercio non sono certamente conosciuti per la loro possibilità di essere riparati in maniera autonoma. L’azienda di Cupertino è determinata a produrre dispositivi seguendo questa filosofia, in modo da aumentare le misure di sicurezza a livello hardware.I rappresentanti dell’azienda di Cupertino sono stati inviati in Nebraska, stato in cui è stato proposto un nuovo disegno di legge per il “diritto di riparazione fai date”. Apple, insieme ad altre aziende del settore tecnologico, non vuole dare la possibilità agli utenti di effettuare le riparazioni in maniera autonoma.Il motivo di questa decisione è legato ad una questione di sicurezza. Se la legge venisse confermata, Apple dovrebbe infatti fornire numerosi dettagli sulla riparazione dei propri dispositivi. Questo p

unicredit conferma l’arrivo di apple pay in italia pubblicando le informazioni r

UniCredit ha da poco aggiornato il proprio sito web, aggiungendo le informazioni relative ad Apple Pay. Il servizio di pagamenti tramite la tecnologia NFC arriverà presto in Italia ed UniCredit sarà tra le prime banche a supportarlo.Apple Pay è il servizio di pagamenti elettronici offerto dall’azienda di Cupertino. Sfruttando la tecnologia NFC presente negli iPhone ed Apple Watch, i pagamenti tramite Apple Pay vengono effettuati in maniera rapida e sicura. Inoltre, sfruttando Apple Pay Web, potremo effettuare dei pagamenti sicuri anche su internet, utilizzando altri dispositivi come iPad e Mac. Il servizio è disponibile già da diversi anni negli Stati Uniti, ma presto arriverà anche in Italia.UniCredit sarà una delle prime banche a supportare ufficialmente il servizio. Recentemente è stata

unicredit conferma l’arrivo di apple pay in italia pubblicando le informazioni r

UniCredit ha da poco aggiornato il proprio sito web, aggiungendo le informazioni relative ad Apple Pay. Il servizio di pagamenti tramite la tecnologia NFC arriverà presto in Italia ed UniCredit sarà tra le prime banche a supportarlo.Apple Pay è il servizio di pagamenti elettronici offerto dall’azienda di Cupertino. Sfruttando la tecnologia NFC presente negli iPhone ed Apple Watch, i pagamenti tramite Apple Pay vengono effettuati in maniera rapida e sicura. Inoltre, sfruttando Apple Pay Web, potremo effettuare dei pagamenti sicuri anche su internet, utilizzando altri dispositivi come iPad e Mac. Il servizio è disponibile già da diversi anni negli Stati Uniti, ma presto arriverà anche in Italia.UniCredit sarà una delle prime banche a supportare ufficialmente il servizio. Recentemente è stata

unicredit conferma l’arrivo di apple pay in italia pubblicando le informazioni r

UniCredit ha da poco aggiornato il proprio sito web, aggiungendo le informazioni relative ad Apple Pay. Il servizio di pagamenti tramite la tecnologia NFC arriverà presto in Italia ed UniCredit sarà tra le prime banche a supportarlo.Apple Pay è il servizio di pagamenti elettronici offerto dall’azienda di Cupertino. Sfruttando la tecnologia NFC presente negli iPhone ed Apple Watch, i pagamenti tramite Apple Pay vengono effettuati in maniera rapida e sicura. Inoltre, sfruttando Apple Pay Web, potremo effettuare dei pagamenti sicuri anche su internet, utilizzando altri dispositivi come iPad e Mac. Il servizio è disponibile già da diversi anni negli Stati Uniti, ma presto arriverà anche in Italia.UniCredit sarà una delle prime banche a supportare ufficialmente il servizio. Recentemente è stata

unicredit conferma l’arrivo di apple pay in italia pubblicando le informazioni r

UniCredit ha da poco aggiornato il proprio sito web, aggiungendo le informazioni relative ad Apple Pay. Il servizio di pagamenti tramite la tecnologia NFC arriverà presto in Italia ed UniCredit sarà tra le prime banche a supportarlo.Apple Pay è il servizio di pagamenti elettronici offerto dall’azienda di Cupertino. Sfruttando la tecnologia NFC presente negli iPhone ed Apple Watch, i pagamenti tramite Apple Pay vengono effettuati in maniera rapida e sicura. Inoltre, sfruttando Apple Pay Web, potremo effettuare dei pagamenti sicuri anche su internet, utilizzando altri dispositivi come iPad e Mac. Il servizio è disponibile già da diversi anni negli Stati Uniti, ma presto arriverà anche in Italia.UniCredit sarà una delle prime banche a supportare ufficialmente il servizio. Recentemente è stata

unicredit conferma l’arrivo di apple pay in italia pubblicando le informazioni r

UniCredit ha da poco aggiornato il proprio sito web, aggiungendo le informazioni relative ad Apple Pay. Il servizio di pagamenti tramite la tecnologia NFC arriverà presto in Italia ed UniCredit sarà tra le prime banche a supportarlo.Apple Pay è il servizio di pagamenti elettronici offerto dall’azienda di Cupertino. Sfruttando la tecnologia NFC presente negli iPhone ed Apple Watch, i pagamenti tramite Apple Pay vengono effettuati in maniera rapida e sicura. Inoltre, sfruttando Apple Pay Web, potremo effettuare dei pagamenti sicuri anche su internet, utilizzando altri dispositivi come iPad e Mac. Il servizio è disponibile già da diversi anni negli Stati Uniti, ma presto arriverà anche in Italia.UniCredit sarà una delle prime banche a supportare ufficialmente il servizio. Recentemente è stata

unicredit conferma l’arrivo di apple pay in italia pubblicando le informazioni r

UniCredit ha da poco aggiornato il proprio sito web, aggiungendo le informazioni relative ad Apple Pay. Il servizio di pagamenti tramite la tecnologia NFC arriverà presto in Italia ed UniCredit sarà tra le prime banche a supportarlo.Apple Pay è il servizio di pagamenti elettronici offerto dall’azienda di Cupertino. Sfruttando la tecnologia NFC presente negli iPhone ed Apple Watch, i pagamenti tramite Apple Pay vengono effettuati in maniera rapida e sicura. Inoltre, sfruttando Apple Pay Web, potremo effettuare dei pagamenti sicuri anche su internet, utilizzando altri dispositivi come iPad e Mac. Il servizio è disponibile già da diversi anni negli Stati Uniti, ma presto arriverà anche in Italia.UniCredit sarà una delle prime banche a supportare ufficialmente il servizio. Recentemente è stata

unicredit conferma l’arrivo di apple pay in italia pubblicando le informazioni r

UniCredit ha da poco aggiornato il proprio sito web, aggiungendo le informazioni relative ad Apple Pay. Il servizio di pagamenti tramite la tecnologia NFC arriverà presto in Italia ed UniCredit sarà tra le prime banche a supportarlo.Apple Pay è il servizio di pagamenti elettronici offerto dall’azienda di Cupertino. Sfruttando la tecnologia NFC presente negli iPhone ed Apple Watch, i pagamenti tramite Apple Pay vengono effettuati in maniera rapida e sicura. Inoltre, sfruttando Apple Pay Web, potremo effettuare dei pagamenti sicuri anche su internet, utilizzando altri dispositivi come iPad e Mac. Il servizio è disponibile già da diversi anni negli Stati Uniti, ma presto arriverà anche in Italia.UniCredit sarà una delle prime banche a supportare ufficialmente il servizio. Recentemente è stata

unicredit conferma l’arrivo di apple pay in italia pubblicando le informazioni r

UniCredit ha da poco aggiornato il proprio sito web, aggiungendo le informazioni relative ad Apple Pay. Il servizio di pagamenti tramite la tecnologia NFC arriverà presto in Italia ed UniCredit sarà tra le prime banche a supportarlo.Apple Pay è il servizio di pagamenti elettronici offerto dall’azienda di Cupertino. Sfruttando la tecnologia NFC presente negli iPhone ed Apple Watch, i pagamenti tramite Apple Pay vengono effettuati in maniera rapida e sicura. Inoltre, sfruttando Apple Pay Web, potremo effettuare dei pagamenti sicuri anche su internet, utilizzando altri dispositivi come iPad e Mac. Il servizio è disponibile già da diversi anni negli Stati Uniti, ma presto arriverà anche in Italia.UniCredit sarà una delle prime banche a supportare ufficialmente il servizio. Recentemente è stata

apple tv di seconda generazione, ora nella lista dei dispositivi `obsoleti`

E come accaduto in passato per altri prodotti che hanno fatto il loro tempo, anche Apple TV di seconda generazione è entrata a far parte dei dispositivi soprannominati come "vintage e obsoleti". La modifica non è stata ancora inserita nella pagina web italiana, tuttavia è presente negli States ed in molti altri paesi, pertanto è questione di ore o al massimo giorni.Ma ricordiamo un po' la storia di questo set-top box, commercializzato nel lontano 2010 e venduto fino al 2012, anno in cui debuttò Apple TV di terza generazione, che sebbene uguale nel form-factor, introdusse il nuovo chip A5 con supporto al 1080p. Apple TV di seconda generazione si mostrò per la prima volta con un'elegante scocca completamente nera rispetto alla prima versione bianco e argento, mentre il telecomando si caratte

samsung ed apple utilizzeranno quasi tutti gli schermi oled che si riusciranno a

Nei prossimi anni la capitalizzazione di Samsung è destinata a crescere anche in maniera piuttosto significativa.Samsung infatti, produrrà 300 milioni di pannelli AMOLED nel corso del 2017 e l’83,3% di questi sarà destinata a dispositivi Samsung ed Apple, lasciando soltanto 50 milioni di display a tutti gli altri produttori di smartphone cinesi come Huawei, Oppo, Vivo ed altri ancora.E’ chiaro che gli altri produttori avranno problemi di approvvigionamento e saranno costretti a ripiegare ancora sull’LCD.Apple sarà il maggiore acquirente di schermi Samsung e l’azienda riutilizzerà gli introiti investendo negli stabilimenti che producono processori. Lo scopo è quello di riuscire a realizzare un chip a 7 nanometri per il 2018, tale da risultare così efficiente in termini di consumi e di resa

samsung ed apple utilizzeranno quasi tutti gli schermi oled che si riusciranno a

Nei prossimi anni la capitalizzazione di Samsung è destinata a crescere anche in maniera piuttosto significativa.Samsung infatti, produrrà 300 milioni di pannelli AMOLED nel corso del 2017 e l’83,3% di questi sarà destinata a dispositivi Samsung ed Apple, lasciando soltanto 50 milioni di display a tutti gli altri produttori di smartphone cinesi come Huawei, Oppo, Vivo ed altri ancora.E’ chiaro che gli altri produttori avranno problemi di approvvigionamento e saranno costretti a ripiegare ancora sull’LCD.Apple sarà il maggiore acquirente di schermi Samsung e l’azienda riutilizzerà gli introiti investendo negli stabilimenti che producono processori. Lo scopo è quello di riuscire a realizzare un chip a 7 nanometri per il 2018, tale da risultare così efficiente in termini di consumi e di resa

home app, il nuovo video ad disponibile sulla pagina ufficiale di apple

Una nuova clip commerciale è stata pubblicata sul sito ufficiale di Apple, focalizzata sull'applicazione proprietaria Home e l'ecosistema HomeKit. La clip punta a mostrare il potenziale della soluzione Apple nella gestione dei dispositivi domotici, durante un uso giornaliero di tipo classico.Tutto comincia con il risveglio di una donna, che grazie a Siri ed alle funzioni offerte da Home, riesce a gestire l'illuminazione, la temperatura, l'avvio degli elettrodomestici, vari scenari di utilizzo dei dispositivi e molto altro come avrete modo di vedere.Oltre al nuovo video, cambia anche la grafica della sezione web ed il messaggio distintivo, che tradotto recita come "Una sola applicazione per tutti i dispositivi di casa". Dall'interno della pagina web, avremo accesso diretto a tutte le catego

apple programma una manutenzione dello store online per domani: in arrivo i nuov

Apple ha aggiornata la sua pagina Stato del Sistema per indicare che domani lo store online sarà aggiornato e quindi sarà temporaneamente non disponibile, precisamente dalle 8:00 alle 13:30. Quando si parla di manutenzione di Apple Store Online solitamente si parla di nuovi dispositivi in arrivo. Sarà così?Ultimamente molto si è parlato di eventi mediatici e/o di nuovi dispositivi nella settimana del 20 Marzo, e la “manutenzione” dello store online lascia pensare proprio all’introduzione di nuovi prodotti, probabilmente iPad.Apple potrebbe domani aggiornare il suo Store Online con un trio di nuovi iPad Pro, forse un nuovo modello da 10.5″ con cornici molto sottili e versioni aggiornate dei modelli da 9.7″ e 12.9″.A questo punto sembrano diminuire le probabilità di un evento mediatico. Appl

apple programma una manutenzione dello store online per domani: in arrivo i nuov

Apple ha aggiornata la sua pagina Stato del Sistema per indicare che domani lo store online sarà aggiornato e quindi sarà temporaneamente non disponibile, precisamente dalle 8:00 alle 13:30. Quando si parla di manutenzione di Apple Store Online solitamente si parla di nuovi dispositivi in arrivo. Sarà così?Ultimamente molto si è parlato di eventi mediatici e/o di nuovi dispositivi nella settimana del 20 Marzo, e la “manutenzione” dello store online lascia pensare proprio all’introduzione di nuovi prodotti, probabilmente iPad.Apple potrebbe domani aggiornare il suo Store Online con un trio di nuovi iPad Pro, forse un nuovo modello da 10.5″ con cornici molto sottili e versioni aggiornate dei modelli da 9.7″ e 12.9″.A questo punto sembrano diminuire le probabilità di un evento mediatico. Appl

Search Tags
5 best sega genesis emulators sega mega drive emulators and sega cd emulators for android engineering science justice neil gorsuch resistenza della another “google coming to china” rumor update employee petition now minter says minister nawaz μετά τις πλημμύρες στο τέξας έρχονται 350 αλιγάτορες κόσμος επικαιρότητα a unique combination of catalysts opens doors to making useful compounds couple travels νεκρός ένας 73χρονος από την έφοδο με όχημα στη χαϊδελβέργη κίνητρο ψάχνουν οι αρχές κόσμος mint could enforce πτήσεις τουρκικών f 16 πάνω από το αιγαίο κοινωνία melbourne victory s besart berisha cops two match ban for tangling with match official trevor noah названы 15 самых известных мест таинственного исчезновения людей france elections reclaiming the colors of the french flag cardiff city midfielder anthony pilkington called into republic of ireland squad for wales showdown depleted or incredible candidate vs president on the military attention turns to bhp and fmg as miners report this week crosscutting concerns mins behind похоже всу готовят донбассу войну sikkim standoff different from previous border frictions china на сайте президента татарстана будет доступна онлайн трансляция заседания совета по предпринимательству who is to blame for the cambridge analytica facebook scandal william fox pitt 17 pearls of jumping wisdom французское тв опять поймали на лжи об охоте путина на тигров любви minority students now have to clear net for maulana azad fellowship a copy of horse hound made out of cake — and other treats that are too good to eat black ops 4 blackout beta release date revealed minority shareholders million streams respectively bring future profits older sadder tiger winning again i would ve liked to see that minority shareholder sues denver post parent and ny hedge fund over breaches of fiduciary duty henri joyeux design elements minority shareholder sues daily camera times call parent and ny hedge fund over breaches of fiduciary duty alla produzione
Facebook Twitter Google Plus Digg Share This

All rights reserved. © Laxaro 2016-2017 Run in 0.035 seconds