Laxaro Your source for the latest research news
 legge della
pirateria online, l'agcom ha ora più poteri per combatterla

Un ulteriore passo avanti nella lotta alla pirateria online è stato compiuto dal nostro Legislatore nella settimana che volge al termine. La Camera ha approvato il disegno di legge per l'attuazione della Legge europea 2017. Si tratta di una normativa variegata, contenente norme che spaziano dalla libera circolazione delle merci, alla giustizia, per arrivare alla tutela della salute e dell'ambiente, passando per la sicurezza, la fiscalità e le telecomunicazioni. Di particolare rilievo per combattere il fenomeno della pirateria online è l'emendamento presentato da Davide Buffi del PD e componente della Commissione sulla contraffazione, che commenta:con il sì alla legge europea, sono stati accolti un mio emendamento e ordine del giorno che ampliano i poteri dell'Agcom nel contrasto della pira

spacex avrà bisogno di una licenza per trasmettere le immagini della terra

Una legge statunitense del 1992 prescrive l'obbligo di ottenere una licenza per trasmettere le immagini della Terra. A concederla o meno è il NOAA (National Oceanic Athmospheric Administration)

wind tre può cedere parte delle sue risorse a iliad: via libera dall'antitrust

L'Antitrust italiano ha autorizzato Wind Tre SPA a cedere alcune risorse di rete (tra cui frequenze, apparecchiature di trasmissione e personale) a Iliad, al fine di facilitare la creazione del tanto atteso "quarto operatore" Free Mobile. Era stato paventato il rischio di concentrazione, "in quanto comporta l’acquisizione del controllo di un ramo di impresa, costituisce una concentrazione ai sensi dell’articolo 5, comma 1, lettera b), della legge n. 287/90." Fortunatamente, grazie alle cifre in gioco, è stato possibile procedere oltre; l'operazione sarebbe stata bloccata se si fossero superati i 499 milioni di euro di valore complessivo.L’operazione di concentrazione suddetta, tuttavia, non rientra nell’ambito di applicazione della legge n. 287/90 e non è soggetta all’obbligo di comunicazi

ecco le novità in arrivo a luglio su infinity

Infinity, il servizio in streaming di Mediaset, si prepara all'arrivo di luglio e delle relative novità per film e serie TV. L'elenco di titoli è per ora parziale e quindi suscettibile di aggiornamenti. Per quanto riguarda i contenuti cinematografici citiamo, tra gli altri "The Lego Batman Movie", "La legge della notte, "Steve Jobs" e "Focus - Niente è come sembra".Per le serie TV segnaliamo la terza stagione di "The Flash", la quinta stagione di "The Arrow", le prime due stagioni di "Chicago Fire" e "Childhood's End". A seguire l'elenco di tutti i titoli:LEGO DC Comics Super Heroes: Justice League- Cosmic Clash - dal 7 al 13 luglioThe Scandalous Lady W - dal 14 al 20 luglioLa legge della notte - dal 21 al 27 luglioThe Lego Batman Movie - dal 28 luglio al 3 agosto

smartphone alla guida: la sospensione della patente sarà immediata!

Il giro di vite che era stato auspicato a maggio dal Ministro dei Trasporti e che prevede la sospensione immediata della patente alla prima infrazione ci sarà.Le modifiche prevedono un inasprimento delle pene per chi utilizza il proprio telefonino mentre dovrebbe dedicare la totalità delle proprie attenzioni alla strada. Se il conducente della vettura verrà sorpreso con lo smartphone tra le mani riceverà una sospensione immediata della patente fino a tre mesi, se non è recidivo, e una multa da 322 a 1.294 Euro. La seconda volta, infatti, la pena sarà ancora più dura: fino a sei mesi di sospensione e multe da 644 a 2.588 Euro. Se tutto ciò non bastasse sono previste, inoltre, decurtazioni dei punti della patente: 5 per chi non ha precedenti e ben 10 per chi è recidivo.Il ministro dei traspo

chip auto-assemblanti a supporto della legge di moore

Fino a pochi giorni fa si riteneva che la Legge di Moore fosse oramai obsoleta. Nel 1965 il co-fondatore di Intel aveva infatti provato empiricamente che il numero di transistor di un circuito integrato raddoppiava ogni 2 anni, portando ad un raddoppio delle prestazioni dei processori ogni 18 mesi. “Il giocattolo si è rotto”, è stato detto dagli stessi dirigenti Intel, visto e considerato che il ciclo è passato dai precedenti 24 mesi agli attuali 48 mesi. Il doppio, in poche parole. Ma c’è ancora margine per riportare la legge di Moore agli antichi fasti? Secondo un gruppo di ricerca del MIT la risposta è sì.Il Massachusetts Institute of Technology - in collaborazione con la University of Chicago - ha sviluppato una tecnologia per l’auto-assemblaggio che permette di inserire un maggior num

il nintendo e-shop non rispetta la legge europea, violando i diritti dei consuma

La casa dy Kioto deve correre ai ripari, il suo Nintendo e-Shop risulta fuori legge con un sistema di rimborsi inesistente

in germania entra in vigore la “legge facebook” contro l’odio pubblico: multe fi

In Germania è entrata in vigore una nuova legge, comunemente definita “legge Facebook” dal popolo. Con questo codice, tutti i social network con più di 2 milioni di iscritti sono obbligati a cancellare contenuti diffamatori altrimenti andranno incontro a multe salatissime che possono raggiungere fino ai 50 milioni di euro.E’ una legge contro “l’odio pubblico” anche detto “hate speech”. Dietro ad un computer, si sa, tutti diventano dei leoni e troppo spesso, soprattutto negli ultimi anni, sui social network l’odio sta dilagando in una maniera incontrollata. Ci si lamenta di tutto, si offende, si diffama.Fatti di cronaca nera ci ricordano anche diversi suicidi di parte di persone troppo pressate “dall’odio pubblico”.In Germania un team di 50 dipendenti del ministero della Giustizia sorveglie

l’iphone potrebbe essere bandito dall’italia a causa del disegno di legge quinta

Tempi ostili per Apple che potrebbe vedersi bloccate le vendite di iPhone ed iPad in Italia a causa di una nuova legge. I dirigenti sono interdetti e si lasciano scappare dei commenti.L’Italia potrebbe presto mettere la parola fine ad iPhone, iPad ed altri prodotti Apple che risulterebbero bannati dal Paese qualora venisse approvato in Senato il disegno di legge Quintarelli. E’ già stato approvato alla camera, il ddl rende illegali tutti i sistemi chiusi che non permettono il libero accesso a software, contenuti e servizi. Apple è riuscita a creare un proprio ecosistema chiuso con prodotti che si interfacciano tra di loro e questo potrebbe dare origine al bando dell’iPhone in Italia.Il disegno di legge è stato voluto da Stefano Quintarelli, storico esperto della rete che più volte è interv

l’iphone potrebbe essere bandito dall’italia a causa del disegno di legge quinta

Tempi ostili per Apple che potrebbe vedersi bloccate le vendite di iPhone ed iPad in Italia a causa di una nuova legge. I dirigenti sono interdetti e si lasciano scappare dei commenti.L’Italia potrebbe presto mettere la parola fine ad iPhone, iPad ed altri prodotti Apple che risulterebbero bannati dal Paese qualora venisse approvato in Senato il disegno di legge Quintarelli. E’ già stato approvato alla camera, il ddl rende illegali tutti i sistemi chiusi che non permettono il libero accesso a software, contenuti e servizi. Apple è riuscita a creare un proprio ecosistema chiuso con prodotti che si interfacciano tra di loro e questo potrebbe dare origine al bando dell’iPhone in Italia.Il disegno di legge è stato voluto da Stefano Quintarelli, storico esperto della rete che più volte è interv

facciamo chiarezza: l’iphone non verrà bandito dall’italia. stefano quintarelli

Qualche ora fa abbiamo pubblicato un articolo nel quale si parlava di iPhone e della possibilità che questo dispositivo venga bandito dall’Italia a causa del disegno di legge firmato da Stefano Quintarelli. L’articolo originale è stato scritto dal Corriere della Sera, ma anche da La Stampa ed altre testate sicuramente prestigiose e sicuramente più avvezze di noi alle notizie di tipo politico. Malauguratamente sono stati commessi degli scivoloni da questi giornali. L’interpretazione e la comprensione del disegno di legge non sono stati corretti e quindi anche noi abbiamo diffuso una notizia errata. I conti non ci tornavano e di conseguenza abbiamo voluto indagare di più sulla questione. Abbiamo contattato direttamente Stefano Quintarelli che ci ha prontamente risposto.In realtà le cose stan

hotl’iphone potrebbe essere bannato dall’italia a causa del disegno di legge qui

Tempi ostili per Apple che potrebbe vedersi bloccate le vendite di iPhone ed iPad in Italia a causa di una nuova legge. I dirigenti sono interdetti e si lasciano scappare dei commenti.L’Italia potrebbe presto mettere la parola fine ad iPhone, iPad ed altri prodotti Apple che risulterebbero bannati dal Paese qualora venisse approvato in Senato il disegno di legge Quintarelli. E’ già stato approvato alla camera, il ddl rende illegali tutti i sistemi chiusi che non permettono il libero accesso a software, contenuti e servizi. Apple è riuscita a creare un proprio ecosistema chiuso con prodotti che si interfacciano tra di loro e questo potrebbe dare origine al bando dell’iPhone in Italia.Il disegno di legge è stato voluto da Stefano Quintarelli, storico esperto della rete che più volte è interv

multe via e-mail: la notifica arriva sulla pec

"Hai una nuova multa", potrebbe essere questo l'oggetto della prossima mail che riceverete, ma solo se dotati della Pec (Posta Elettronica Certificata). La Legge 93 è entrata ufficialmente in vigore con l'arrivo in stampa del decreto sulla Gazzetta Ufficiale, rendendo quindi realtà un sistema che consentirà alla polizia (e non solo) l'invio della multa tramite posta elettronica. Le Forze dell'Ordine, fermato l'automobilista che ha violato il Codice della Strada e dopo l'identificazione, chiederanno un indirizzo Pec valido. In caso questo non fosse presente o in caso si volesse mentire, partirà comunque una verifica in tutti gli elenchi pubblici a cui le FdO hanno accesso (l'Ini-Pec). Insomma, chi ha una Pec si vedrà recapitare via e-mail le multe, con una notifica che risulta valida, per l

arriva la proposta di legge contro la fatturazione ogni 28 giorni

Arriva la prima proposta di legge, a firma Morani (PD), con cui contrastare l'applicazione del mese da 28 giorni. Ora si procede verso l'approvazione

legge concorrenza: novità nei rapporti utenti e operatori in vigore da oggi

Le nuove norme in vigore da oggi nel settore delle telecomunicazioni dalla Legge sulla Concorrenza

telemarketing aggressivo addio: le chiamate commerciali avranno un prefisso

La legge introduce un prefisso per le chiamate commerciali ed uno per quelle a scopo di indagine statistica. Attenzione, però: un cavillo ammorbidisce la legge stessa.

dal 2019 emittenti e servizi dovranno sostenere e programmare contenuti italiani

Il Consiglio dei Ministri ha approvato, su proposta del Ministro dei beni e delle attività culturali, Dario Franceschini, tre decreti legislativi in attuazione della nuova legge cinema riguardanti la...

la virginia è il primo stato a legalizzare i droni per le consegne

Ed è lo stato americano della Virginia, a dare il via alla legalizzazione dei droni autoguidati per le consegne a domicilio. Si tratta di una legge d'importanza storica per tutte le aziende che operano nel settore dei droni di tipo terrestre, che potrebbe essere presa come esempio da altri stati nel prossimo futuro.A partire dal primo luglio, prenderà corso legale la nuova legge nata dalla proposta di Ron Villanueva e Bill DeSteph, che ha visto la collaborazione della società Starship Technologies, impegnata in prima persona nello sviluppo di droni per consegne, come quello visibile nell'immagine di testata.I droni per consegne potranno muoversi in tutte le aree, comprese quelle pedonali, ma non potranno superare la 10 miglia orarie e pesare più di 50 Kg. Nel documento è comunque previsto

germania approva la legge facebook, stop ai messaggi d'odio o social multati

La Commissione Europea lo aveva auspicato alla fine dello scorso anno: bisogna fare di più contro gli incitamenti all'odio. I destinatari dell'invito erano i Big dei social network e dell'industria hi-tech, Facebook, Google, Microsoft e Twitter. Oggi la Germania traduce il semplice invito in legge approvata e destinata ad entrare in vigore a partire da ottobre.L'hanno soprannominata "legge Facebook", ma i destinatari sono tutte le compagnie che gestiscono un social network. Punto centrale della normativa è l'obbligo di tempestiva rimozione dei messaggi che incitano all'odio, onde evitare l'applicazione di una sanzione pecuniaria a carico dei gestori che può arrivare ad un massimo di 50 milioni di euro. In base alla normativa, le compagnie avranno l'obbligo di rimuovere entro 24 ore i conte

diritto alla riparazione: anche la california approva la proposta di legge

La legge sul Diritto alla Riparazione ha trovato nuovi sostenitori negli Stati Uniti e, dopo essere stata firmata da ben 18 stati, sembra che anche la California voglia dare il suo consenso

huawei p10 plus: autonomia migliorata dal nuovo aggiornamento

E' stato da poco rilasciato un nuovo aggiornamento software dedicato al top gamma Huawei P10 Plus: si tratta della release software VKY-L09C432B133 attualmente in distribuzione nel mercato italiano. L'aggiornamento, che ha un peso di 407 MB, si presenta con una serie di affinamenti comprendenti anche un gradito miglioramento dei consumi. Stando a quanto si legge nel changelog le ottimizzazioni riguardano il consumo energetico, le prestazioni del WiFi e la visualizzazione del testo in alcune sezioni della UI. Alle prestazioni migliorate si sommano le nuove patch di sicurezza di Google e una marginale revisione del software preinstallato (l'app Tripadvisor è stata eliminata, ma è possibile ri-scaricala dal Play Store).

deepmind di google e il ssn uk 'bacchettati' dal garante della privacy

DeepMind, la divisione/società di Google che si occupa di machine learning e intelligenza artificiale, fa ben di più che stracciare gli esseri umani ad antichi giochi da tavolo asiatici: da diverso tempo è impegnata con il servizio sanitario nazionale inglese nello sviluppo di Streams, un'app dedicata, in questa fase iniziale, alla prevenzione delle crisi di insufficienza renale acuta nei pazienti a rischio. Ma per quanto nobili siano le intenzioni, si devono sempre scontrare con la legge. E la legge ha stabilito che la privacy dei pazienti non è stata rispettata.Secondo il Garante della privacy locale, ICO o Information Commissioner's Office, il problema principale sarebbe che né DeepMind né il servizio sanitario stesso - nella persona giuridica del Royal Free Hospital, a Londra - si sian

francia contro apple: la procura apre un’inchiesta penale per truffa e obsolesce

La notizia che da qualche ora sta girando per la rete è che la procura di Parigi ha deciso di aprire un’inchiesta contro Apple per truffa e obsolescenza programmata dei propri prodotti, cosa per cui in Francia si rischia una multa salata e due anni di carcere per i dirigenti.L’inchiesta, aperta il 5 gennaio e affidata agli esperti della Direzione generale della concorrenza, il consumo e la repressione delle frodi, segue la denuncia datata 27 dicembre dell’associazione “Stop obsolescenza programmata”, che accusa la Apple di rallentare le prestazioni dei propri modelli più vecchi attraverso periodici aggiornamenti di software con l’intento di spingere i consumatori all’acquisto dei nuovi modelli.Apple, dopo i problemi alle batterie di alcuni modelli di iPhone, è corsa ai ripari avviando una

concept for android per sony xperia x, arrivano supporto aptx e patch di marzo

Rilasciato un nuovo aggiornamento di "Concept for Android" per Xperia X, firmware beta che permette ad alcuni device di Sony di ricevere in anteprima le più recenti distribuzioni della piattaforma operativa di Google. La build della nuova release è la 38.3.1.A.0.74 che porta solo un paio di novità tra cui il supporto ai codec AptX che permette di avere una maggiore qualità audio durante l’utilizzo di accessori Bluetooth compatibili. “If you are a fan of hi-res Bluetooth sound but are not fortunate enough to own a pair of awesome Sony headphones with LDAC support, this release might be something for you”, si legge nella nota di rilascio.Nella release sono anche incluse le patch di sicurezza di Marzo.

apple vuole impedire a tutti i costi le riparazioni fai da te dei propri disposi

I dispositivi Apple in commercio non sono certamente conosciuti per la loro possibilità di essere riparati in maniera autonoma. L’azienda di Cupertino è determinata a produrre dispositivi seguendo questa filosofia, in modo da aumentare le misure di sicurezza a livello hardware.I rappresentanti dell’azienda di Cupertino sono stati inviati in Nebraska, stato in cui è stato proposto un nuovo disegno di legge per il “diritto di riparazione fai date”. Apple, insieme ad altre aziende del settore tecnologico, non vuole dare la possibilità agli utenti di effettuare le riparazioni in maniera autonoma.Il motivo di questa decisione è legato ad una questione di sicurezza. Se la legge venisse confermata, Apple dovrebbe infatti fornire numerosi dettagli sulla riparazione dei propri dispositivi. Questo p

Facebook Twitter Google Plus Digg Share This

All rights reserved. © Laxaro 2016-2017 Run in 0.057 seconds